Obiettivi formativi

Un corso al passo con i tempi

Il percorso formativo del Corso di Studio è organizzato in modo da fornire una preparazione culturale approfondita ed interdisciplinare nel campo delle politiche di marketing e vendita dell’Industria di Marca, delle strategie di marketing delle aziende di Distribuzione e degli ambiti di frontiera del Consumer Marketing.
Poichè vengono ammessi solo candidati in possesso, tra i requisiti curriculari, di una buona base nel campo del marketing e dell'economia e gestione delle imprese (verificata con test di ammissione selettivo), gli insegnamenti impartiti nell'ambito della Laurea Magistrale possono sviluppare temi progrediti, argomenti di frontiera, innovativi e specialistici.

 

Tali contenuti scaturiscono dal percorso di ricerca scientifica di ciascun docente del corso, che non solo “insegna” la materia, ma che fa ricerca scientifica quotidianamente proprio in tale ambito, come testimoniato dalle pubblicazioni scientifiche di ogni docente, dalla partecipazione al Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca, dai numerosi progetti di ricerca cui i docenti partecipano.
Questo garantisce l’eccellenza e l’aggiornamento costante dei contenuti, adeguati alla “frontiera della conoscenza” di ciascun ambito del marketing insegnato nel corso. 

 

I contenuti

In particolare TRADE è un percorso che integra alle discipline economico-aziendali le prospettive economiche, statistiche e del diritto per sviluppare le seguenti conoscenze, e relative capacità di applicarle: channel management (gestione delle aziende commerciali fisiche e online e dei rapporti con i fornitori industriali), brand management (gestione del brand industriale e commerciale), understanding global economy (scenari economici per il management), diritto per il marketing, storia dello sviluppo dei sistemi distributivi, analisi del comportamento del consumatore e ricerche di mercato, marketing metrics (ovvero gli indicatori di performance dei canali distributivi), shopper marketing (nelle sue componenti di "in store marketing" e "retail marketing"), “digital e loyalty marketing” (che attinge ad una tradizione di ricerca ventennale del Gruppo riconosciuta a livello italiano e internazionale), “CRM e customer analytics”, fashion marketing e design marketing. Si noti che all'ambito altamente innovativo dell'applicazione delle neuroscienze al marketing è dedicato l'insegnamento di "neuroshopping" e l'insegnamento libero "health and wellness marketing".

Particolare importanza è assegnata ai metodi quantitativi di analisi dei dati per il marketing, al fine di dotare i laureati di competenze e relative capacità analitiche e di utilizzo di strumenti informatici di analisi e reporting diffusi nel mondo aziendale.
In particolare, coerentemente con le esigenze delle imprese, che ricercano attivamente "data scientists", è presente un insegnamento avanzato di statistica denominato "data science for marketing". 

 

Costantemente si lavora per completare l'offerta del Corso di Studio con attività a scelta dello studente che arricchiscano le competenze acquisite ed il panorama delle discipline che appartengono al bagaglio dell'esperto di Trade e Consumer Marketing, nonchè favoriscano lo sviluppo di capacità comunicative, di apprendimento e autonomia di giudizio.

Specificamente, da alcuni anni gli allievi hanno a disposizione gli innovativi Laboratori, gruppi di lavoro con un massimo di 20 studenti e metodologie di lavoro partecipative e innovative (lavori di gruppo, case studies, presentazioni, role play) che comprendono: Laboratorio Promozioni, Laboratorio Negoziazione, Laboratorio Retail Symposium (in inglese, a Dublino), Laboratorio ricerche di mercato per l’innovazione di prodotto, Laboratorio Retail and Design Innovation (in inglese). Dal 2014-15 è attivo il Laboratorio per la preparazione alla Competizione Nazionale di Mediazione e Negoziazione, in collaborazione con la Camera Arbitrale di Milano e con i mediatori di Geo.Cam. Si tratta di un percorso fortemente interattivo che tramite la realizzazione di decine di negoziazioni sotto la guida di coach professionisti insegna ai partecipanti l'attività di mediazione nei negoziati. Nel 2018 la squadra del nostro Laboratorio è arrivata terza su 22 Università italiane!

Le competenze: "il saper fare" che si impara a TRADE

Le metodologie didattiche adottate dai professori dei corsi e dei laboratori vi permetteranno di: 

  • sviluppare le competenze necessarie per assumere in modo autonomo decisioni strategiche ed operative;
  • fornire una completa informazione della strumentazione di retail mix utilizzate dalla distribuzione per accrescere il grado di soddisfazione della clientela finale, in un mercato caratterizzato da crescente competizione;
  • acquisire la capacità di comprendere i processi di trasformazione del contesto economico che hanno condizionato e condizionano le dinamiche di diffusione della moderna Distribuzione e sviluppare un’analisi critica dei processi innovativi che investono direttamente e indirettamente la Distribuzione;
  • sviluppare le competenze avanzate necessarie per tradurre gli strumenti concettuali appresi a lezione e sui libri in regole empiriche per la gestione congiunta e integrata di tutte le leve dell’in store marketing (merchandising, visual merchandising, store design, ambientazione, comunicazione visiva) e per la progettazione di nuovi formati di punto vendita;
  • acquisire competenze specialistiche nel campo delle problematiche di marketing relazionale, maturando la capacità di misurare la fedeltà della clientela e il suo contributo ai profitti; di costruire programmi fedeltà per la raccolta di dati sui clienti; di sviluppare nuove metriche per il decision making nei diversi ambiti del retail mix;
  • acquisire metodologie per l’analisi e la gestione dei dati di cliente applicata ai problemi aziendali di acquisition, retention, upselling e cross selling (Customer Relationship Management); 
  • sviluppare competenze sulle principali metodologie statistiche utilizzate per le applicazioni di Data Mining nel marketing, con particolare riferimento all’analisi del comportamento di acquisto e di consumo in modo da applicare autonomamente le tecniche statistiche a problemi aziendali e di data mining, attraverso l’impiego dei software Excel e SPSS. In generale, perfezionare la capacità di sviluppare opinioni, presentare e difendere i principali risultati delle vostre attività davanti a pubblici differenti, in contesti di gruppo ristretti o più allargati.

 

TRADE incoraggia fortemente gli studenti a migliorare la propria padronanza della lingua inglese: sono insegnati in lingua inglese: Digital and Loyalty Marketing e CRM and customer analytics (II anno) nonché diversi insegnamenti liberi, come Health and Wellness Marketing; sono attivi numerosi scambi internazionali in Europa (Erasmus) e in altri continenti (Overworld); il corso offre poi l’opportunità dei Doppi Titoli. Per saperne di più consulta la pagina “Completare gli studi all’estero”.

 

L'adeguatezza dei contenuti formativi del Corso di Studio è costantemente verificata in relazione al progresso scientifico nei settori del marketing e del trade marketing ( ciò è assicurato dal fatto che i docenti impegnati nell'attività didattica sviluppano la propria attività di ricerca in tali ambiti, come illustrato sopra), nonché mediante un continuo confronto con il mondo delle imprese, attraverso il coinvolgimento nell'attività didattica di manager ed esperti mediante seminari, testimonianze e case studies e grazie al Comitato di Indirizzo, un gruppo di manager di primarie realtà italiane che segue da vicino il corso di laurea e ne discute contenuti e metodologie con il Presidente e con i docenti.