Collaborazioni internazionali

COMPLETARE GLI STUDI ALL'ESTERO

TRADE crede nell’ampliare sempre di più le opportunità di formazione all’Estero offerte ai propri studenti grazie ad una costante ricerca di nuove collaborazioni con Atenei esteri, in Europa e nel mondo. 

 

Lo studente TRADE ha a disposizione le seguenti opportunità:

I doppi Titoli

Tre percorsi di Doppio Titolo (Double Degree), che consentono, nella durata normale del Corso di Studi (due anni) di ottenere due titoli di studio: la Magistrale TRADE e il Master dell’Ateneo Estero gemellato. Specificamente:

 

 

  • Doppio Titolo con l’Università di Grenoble in Francia con il Master in Management. Il percorso prevede un anno presso la Grenoble Ecole of Management con esami in lingua inglese o in inglese e francese.  

Clicca qui per visionare il piano di studio dell'A.A. 2017/2018!

 

  • Doppio Titolo con il Master in International Management della Bochum University of Applied Sciences (Germania), per studenti con ottima conoscenza della lingua inglese (una conoscenza di base del tedesco è consigliata).  Il percorso di Doppio Titolo prevede il primo anno di TRADE a Parma ed il secondo a Bochum, con la frequenza di insegnamenti tenuti in lingua inglese o in tedesco per gli studenti che conoscono anche questa lingua, e la stesura della tesi. 

Clicca qui per visionare il piano di studio dell'A.A. 2017/2018!

 

  • Doppio Titolo con il Mestrado profissional em administração (Master in Business Administration - MBA) presso l'Università FECAP (Brasile), Università con sede a Sao Paolo, per studenti con ottima conoscenza della lingua inglese.  Il percorso di Doppio Titolo prevede il primo anno di TRADE a Parma ed il secondo a Sao Paolo, con la frequenza di insegnamenti tenuti in lingua inglese o in portoghese (se lo studente conosce il portoghese) e la stesura della tesi. 

Clicca qui per visionare il piano di studio dell'A.A. 2018/2019!

 

Scambi internazionali

Periodi di studio, stesura della tesi o stage in Paesi extraeuropei (da 3 mesi ad un anno). In particolare, presso:

Paesi extraeuropei (Overworld)
  • USA: Boston College, Massachussetts; St. Francis University, Pennsylvania; Pitzer College, California;                  
  • GIAPPONE: Università di Kobe; Kwansei Gakuin University of Tokyo;                    
  • CINA: Beijing Institute of Techonology; Yunnan University Kunming; University of Nottingham Ningbo;              
  • VIETNAM: Hanoi Foreign Trade University; Danang University;                     
  • THAILANDIA: Webster University, Bangkok; Rangsit University, Bangkok;
  • INDIA: Radagiri College of Social Sciences;
  • ARGENTINA: Universidad Nacional del Litoral; Universidad Argentina “John Fitzgerald Kennedy”; Università di Buenos Aires; Università Argentina de la impresa (UADE); Università di Salta; Università di Rosario;
  • BRASILE: Università USP, Sao Paolo; Universidade de Riberao Preto;
  • ECUADOR: Universidad Tecnica de Ambato;      
  • ARMENIA: Yerevan State University; 
  • GEORGIA: Ilia State University;
  • RUSSIA: Moscow School of Social and Economic Sciences; Russina Presidential Academy of National Economy and Public Adminstration (RANEPA); Higher School of Economics; Nayanova University;
  • SENEGAL: Unversitate Gaston Berger; Universitè de Dakar Cheikh-Antadiop;
  • MAROCCO: Universitè Mohammed V de Rabat;
  • RUANDA: Ines-Ruhengeri Institute of Applied Sciences;

 

Nuove destinazioni vengono attivate ogni anno. Si consiglia di consultare le proposte aggionate qui: Scambi internazionali

 

Periodi di studio, stesura della tesi o stage in Europa (Erasmus). TRADE incoraggia fortemente gli studenti a partecipare al programma Erasmus Plus. Gli Atenei europei presso i quali è possibile svolgere un periodo di studi da tre a nove mesi o di tirocinio in azienda (tipicamente durante il secondo anno di TRADE) sono oltre 27, in 13 Paesi.

 

International Week Dublino
Ogni anno un gruppo selezionato di studenti della Magistrale TRADE, accompagnati da alcuni docenti di TRADE, partecipano al “Retail Symposium” organizzato dalla “Technological University Dublin” di Dublino (TUD) nell’ambito delle attività del Laboratorio Retail Symposium, uno dei numerosi laboratori di didattica innovativa offerti dalla Magistrale TRADE.

Il TUD, con 30.000 studenti, è la terza università di Irlanda, e la più importante per gli studi di Retail. Offre un Master in Retail, dai contenuti affini alla Magistrale di Trade and Consumer Marketing e, in tale ambito, organizza ogni anno una settimana di seminari su uno specifico tema di Retail Marketing. I seminari sono tenuti da manager di aziende leader a livello internazionale, accademici ed esperti in ambito retail. Quest’anno il tema oggetto del Symposium è stato l’innovazione dei format distributivi: “Thinking Outside the Box: Retail Formats for 21° Century Retailing”.

 

La laurea magistrale TRADE ha proposto ai propri studenti, per il quarto anno consecutivo, il Laboratorio internazionale “Retail Symposium”, per sviluppare le capacità di analisi, comunicazione e presentazione in lingua inglese sui temi del Retail di fronte ad un pubblico altamente qualificato e madrelingua.

Gli studenti selezionati per partecipare al Laboratorio, dopo un’attenta ed approfondita analisi dei maggiori trend nel contesto distributivo internazionale, dei principali casi di successo italiani nell’innovazione di format (Fico, ExtraCoop, Starbucks Roastery Reserve, Gucci Garden) e la stesura di un report in inglese, hanno presentato la proposta di un innovativo store format durante il Symposium confrontandosi con il pubblico del TUD sotto l’attento giudizio di professori universitari in veste di giudici.

 

Questa esperienza è stata un motivo di crescita personale e ci ha permesso di assaporare un contesto di retail differente da quello italiano dandoci al contempo la possibilità di metterci alla prova aiutandoci a far pratica per il futuro lavorativo. In queste giornate abbiamo anche potuto apprezzare l’Irlanda, paese la cui crescita e capacità di innovare sono sempre più evidenti e da cui abbiamo tanto da imparare”, ci hanno raccontato alcuni partecipanti.

 

Il laboratorio, conclusosi con la settimana di soggiorno a Dublino, ha dato la possibilità agli studenti non solo di discutere criticamente temi del retail contemporaneo di rilievo per le imprese, ma anche di partecipare alla “Checkout Conference 2019: Rising to the Challenges”. Si tratta di un evento di spicco per il mondo dell’industria e del retail dei beni di consumo, realizzato dalla consultancy internazionale Dunnhumby dove top manager di Tesco Ireland, Waitrose, Mondelez e Heineken hanno discusso gli ultimi sviluppi del mercato retail.

Gli studenti di TRADE hanno partecipato infine a visite guidate organizzate presso le aziende Fujitsu – visitando qui il centro tecnologico per la Retail Innovation - e Java Republic. In tale occasione hanno potuto confrontarsi con store manager e direttori marketing e porre loro domande inerenti alle specifiche strategie aziendali.

 

Trade e il TUD danno appuntamento ai loro studenti per il Laboratorio Retail Symposium 2020.

 
 
Il Network di ricerca a livello internazionale

I docenti di TRADE svolgono, oltre all’attività di insegnamento, un’intensa attività di ricerca scientifica attraverso un network di collaborazioni internazionali.

Ad esempio, i docenti TRADE collaborano attivamente con la European Association for Education and Research in Commercial Distribution (EAERCD) e il Colloquium on European Research in Retailing (CERR) nello sviluppo di networking per progetti di ricerca, nell’organizzazione di convegni accademici e programmi di ricerca internazionali. Nel 2011 TRADE ha organizzato a Parma il Convegno Internazionale dell’EAERCD.